I fagiolini in umido

04/09/2017

Se mi vedete adesso potreste pensare che io ho sempre mangiato tutto, in quantità abbondanti e di gusto. E invece no. Da piccina ero ‘carogna’ e non mi piaceva tutto, soprattutto avevo problemi con le verdure. Andavo poco più in là dell’insalata verde condita con il limone e delle patate lesse. Ma avevo una passione per i fagiolini di nonna, perché erano sì verdura, ma erano golosi, saporiti e soprattutto non sapevano di verdura!
Nonna mi ha raccontato che questo è il modo in cui preparava i fagiolini in umido anche nonna Pia, la mia bisnonna. Da piccina, proprio come con la faraona, pensavo fosse difficile, anche perché una volta avevo provato a farli ma erano tutt’altro che buoni.. sarà che mi ero dimenticata pancetta e olio? Erano dietetici, sì, ma non certo buoni! Ecco quindi la ricetta che si tramanda da 3 generazioni, semplicissima e di sicura riuscita.

Ingredienti:

• fagiolini freschi, 800 g
• carota, 1
• sedano, 1 gambo
• cipolla rossa, 1 piccola
• pomodori maturi, 2 medi
• pancetta dolce o prosciutto crudo in una fetta
spessa, 150 g
• olio extravergine di oliva
• sale

Pulisci i fagiolini: devi staccare con le mani la punta e tirare in modo che ti venga via anche il filo che attraversa per lungo tutto il fagiolini.
Fai un battuto molto fine di cipolla, sedano e carota. Versa poco olio in una pentola molto capiente – i fagiolini tendono ad occupare molto posto. Aggiungi a freddo il battuto, poi la pancetta tagliata a cubetti, i fagiolini, il pomodoro tagliato e versa un bicchiere abbondante di acqua. Sala leggermente, potrai aggiustare dopo di sale perché la pancetta o il prosciutto tendono a rendere molto salati i fagiolini. Copri la pentola e lascia cuocere per 40 minuti, controllando spesso per mescolare in modo che i fagiolini non si attacchino – hanno una tendenza compulsiva a farlo – ed aggiungi spesso l’acqua tiepida per aiutare al cottura.
Saranno cotti quando saranno morbidi, avranno assunto un colore verde scuro e saranno avvolti da un sughetto bricioloso, dato dal battuto e dalla pancetta. Aggiusta di sale se necessario e servi caldi.
Sono un contorno veramente saporito ed allegro, ma si comportano degnamente anche come piatto unico con un bel po’ di pane per fare la scarpetta.

#cucina